Navigazione veloce

Progetti di Plesso e iniziative 2017/’18

 

PROGETTI  DI  PLESSO

 

 

“UNA  SCUOLA  DA  SCOPRIRE  E  DA  VIVERE  2

 

Dovendo  garantire il funzionamento della scuola dell’infanzia con orario antimeridiano e pomeridiano, si è reso necessario stendere un progetto che coinvolge, nelle attività, sia i docenti di scuola dell’infanzia che di scuola primaria che lavorano in compresenza oppure singolarmente con gli alunni dei due ordini di scuola.

Il suddetto progetto consente all’ alunno di passare dalla famiglia alla scuola e da un ordine all’ altro mantenendo una “continuità personale di crescita”;  consolida la già comprovata esperienza di continuità fra i due ordini di scuola presenti nel plesso;favorisce la socializzazione.

Il progetto si sviluppa attraverso una serie di laboratori settimanali fissi, quali:

Laboratorio di geografia: “Geonoscendo”

Laboratorio di  musica: “Il gioco della musica”

Laboratorio di Scienze motorie e sportive: “Corpo e movimento”

Laboratorio di Arte e Immagine :“Magia e stregoneria 2”

 Durante l’anno scolastico verranno svolti anche laboratori saltuari in occasione di  festività o iniziative.

 Il progetto è stato finanziato dall’Amministrazione Comunale tramite il Piano di Diritto allo Studio.

 

“GEONOSCENDO ”

 

Il laboratorio “Geonoscendo” coinvolge gli alunni della Scuola dell’Infanzia e gli alunni di classe seconda della Scuola Primaria.

Alla geografia spetta il delicato compito di costruire il senso dello spazio, accanto a quello del tempo, con il quale va costantemente correlato. Nella prima parte del laboratorio ai bambini sarà proposto un percorso sull’orientamento, mantenendo come punto di partenza “l’esplorazione dello spazio vissuto”,  così da sviluppare il senso di adattamento della realtà fisica in cui il bambino si muove. Gli alunni avranno un approccio attivo rispetto all’ambiente circostante, attraverso un’esplorazione diretta. Prima di affrontare la destra e la sinistra è opportuno fare il punto sul concetto di “di fianco”, invitandoli a posizionarsi di fianco ad altri oggetti o ad altri bambini; a disporre oggetti di fianco a se stessi o ad altri alunni; a disporre oggetti di fianco ad altri oggetti. Si arriverà ad individuare la posizione di oggetti sopra o sotto, dentro o fuori. Successivamente le attività saranno finalizzate a riconoscere la destra e la sinistra su se stessi, per tutti gli alunni e, solo per gli alunni della classe seconda, saranno proposte attività finalizzate a localizzare elementi situati a destra o a sinistra del soggetto posto in posizioni diverse, fino ad arrivare a far comprendere la relatività delle posizioni. Ci vuole un po’ di tempo affinchè un bambino acquisisca la lateralizzazione definita, motivo per cui ho pensato che questa prima parte del laboratorio possa essere molto utile anche agli alunni di classe seconda.

La seconda parte del laboratorio, tramite elaborati costruiti con materiali di riciclo e non, avvierà gli alunni alla conoscenza e all’esplorazione degli ambienti della Terra e le loro caratteristiche principali: montagna, collina, pianura, fiume, lago e mare.

 Obiettivi:

 - Riconoscere, muoversi ed orientarsi nei diversi ambienti scolastici e  conoscere le regole ad essi correlate.

 - Acquisire la dominanza sinistra – destra.

 - Prendere coscienza dello spazio e controllare i propri movimenti.

 - Osservare e descrivere i vari ambienti e individuare differenze e  somiglianze.

 -Individuare la funzione degli spazi conosciuti e degli arredi presenti  nella scuola.

 -Muoversi e posizionarsi consapevolmente nello spazio circostante,  sapendosi orientare attraverso punti di riferimento e utilizzando gli   organizzatori topologici (sopra, sotto, avanti, dietro, sinistra, destra, ecc.).

 -Individuare gli elementi fisici e antropici che caratterizzano i vari tipi  di paesaggio.

                                                                                                                                                                                                   Ins. Raffa Francesco

 

LABORATORIO DI MOTORIA “CORPO IN MOVIMENTO”

 

Il presente progetto mira a promuovere l’attività ludico-motoria come elemento fondamentale per il sano sviluppo psicomotorio del bambino.

Durante il suo svolgimento verranno proposte attività motorie che condurranno i bambini a conoscere il proprio corpo ed a saperlo controllare.

 

Finalità :

- Rafforzare l’autostima ed il senso di fiducia negli adulti e nei compagni .

-Rafforzare  lo spirito di gruppo e le esperienze di socializzazione.

-Prendere coscienza del proprio corpo .

- Favorire l’evoluzione di abilità motorie.

 

Obiettivi :

- Riconoscere e denominare le vari parti del corpo su di sé e sugli altri.

- Rappresentare graficamente lo schema corporeo.

- Sviluppare le capacità senso-percettive e gli schemi posturali di base: strisciare, rotolare, camminare, correre, saltare, arrampicarsi.

- Coordinare la propria azione manuale con i dati visivi: ricevere, lanciare, destrezza manuale.

- Adeguare la propria azione motoria a parametri spaziali (distanze, traiettorie, orientamento) e a parametri temporali (durata, velocità).

- Conoscere e utilizzare in modo corretto gli spazi di attività e gli attrezzi.

- Utilizzare schemi posturali e motori di base, applicandoli nei giochi individuali e di gruppo.

- Conoscere e utilizzare in modo corretto gli spazi di attività e gli attrezzi.

- Rispettare le regole in situazioni di gioco, assumendo comportamenti adeguati per la prevenzione degli infortuni

         

Destinatari:

tutti i bambini dell’infanzia e dei bambini della pluriclasse 2°/3°.

 

Luogo:

 palestra e cortile .

Tempi:

un intero anno scolastico.                                

                                                                                                                                                                                                               Ins. Larosa Giuseppe                                            

LABORATORIO “IL  GIOCO  DELLA MUSICA”

 

Con questo laboratorio si intende avvicinare gli alunni alla musica fin dall’avvio del loro percorso scolare; esso è articolato in azioni e attività progressive, adeguate all’età e alla sensibilità dei bambini.

All’interno del percorso educativo l’attenzione alla musica assume  un ruolo importante perché crea possibilità per arricchire il linguaggio, sviluppare la creatività e offrire occasioni per conoscere se stessi e il mondo.

 

FINALITA’:

- Favorire lo sviluppo dell’identità personale, dell’espressione, della   comunicazione e della rappresentazione/riflessione, tramite diversi linguaggi (corporei, sonori, visivi,… ).

- Avviare alla formalizzazione di brevi idee musicali.

- Contribuire allo sviluppo dell’attitudine musicale dei più piccoli.

- Sviluppare l’orecchio musicale e la capacità percettiva dell’ascolto.

- Educare alla percezione dell’armonia: la musica come linguaggio, non solo ritmo e melodia, ma anche funzioni armoniche.

 

Obiettivi :

- Comprendere e utilizzare il linguaggio sonoro, anche attraverso la manipolazione di diversi materiali.

- Distinguere i diversi fenomeni sonori e le caratteristiche del suono: intensità, durata, altezza, timbro,ritmo.

- Migliorare la sensibilità uditiva, la prontezza dei riflessi e le capacità di attenzione.

- Sviluppare interesse per l’ascolto della musica.

- Riconoscere alcuni strumenti musicali e il loro suono.

- Riconoscere alcuni generi musicali.

- Esprimere gusti e preferenze sugli strumenti musicali.

 

Destinatari: bambini di scuola dell’infanzia e dei bambini della pluriclasse 2°/3°.

 

Luogo: aula, palestra e atrio.

 

Tempi: un intero anno scolastico.

                                                                                                                                                                                                       Ins. Larosa Giuseppe

 

SCUOLA DI MAGIA E STREGONERIA 2

 

Il laboratorio di arte e immagine, chiamato “Scuola di magia e stregoneria” in continuità con lo scorso anno scolastico, è gestito dall’insegnante di scuola primaria Cusumano Anna Rosa in collaborazione con l’insegnante di scuola dell’infanzia Brusco Giuseppina.

Le attività programmate, rivolte a una fascia d’età che va dai 3 agli 8 anni, sono legate a feste o a esperienze particolari che intendono avvicinare i bambini al mondo dell’arte attraverso la conoscenza di alcuni artisti e la sperimentazione di materiali vari e tecniche creative. 

Ogni sessione del laboratorio prevede dei momenti di ritualità iniziali che si pongono come finalità quella di dare sicurezza al bambino: l’insegnante indossa il cappello da strega, accompagna i bambini al piano superiore, sede della “Scuola di magia e stregoneria”, intonando la canzone “Il trenino Ciuffa Ciuffa”. Una volta giunti a destinazione, i bambini si dispongono in cerchio attorno alla “scatola magica” e cantano “La canzoncina dell’appello”. Dopo i saluti, si apre la scatola il cui contenuto darà avvio all’attività.  Con la “Canzone del talento” la maestra ricorda ai suoi alunni che la magia è dentro di loro e che ognuno possiede gli strumenti e le capacità necessarie per svolgere al meglio il proprio lavoro.  

A partire dal mese di ottobre, in occasione di Halloween, è stata introdotta la lingua inglese.

 

Finalità

  • Potenziare le capacità comunicative sia a livello verbale che a livello extraverbale.
  • Sviluppare la creatività.
  • Sviluppare e arricchire il patrimonio linguistico.

 

  • Favorire un  atteggiamento aperto verso l’apprendimento di una lingua straniera.
  • Favorire la consapevolezza dell’esistenza di culture diverse dalla nostra.

 

Obiettivi di arte e immagine

  • Osserva immagini, forme e oggetti nell’ambiente circostante.
  • Opera una prima semplice lettura d’immagini, di opere d’arte e di beni culturali presenti sul territorio, esprimendo le proprie impressioni.
  • Conosce  i temi, le tecniche e le opere di alcuni artisti.
  • Amplia il lessico conosciuto con termini specifici.
  • Riconosce e utilizza linee, forme e colori.
  • Acquisisce crescente sicurezza nel segno grafico, migliorando la propria condotta motoria.
  • Conosce e usa tecniche e materiali diversi per realizzare immagini e composizioni tridimensionali. 
  • Esprimere le emozioni attraverso linee, colore, forme e opere tridimensionali.

 

Obiettivi di lingua inglese

  • Ascolta, comprende ed esegue semplici comandi.
  • Riconosce parole e frasi.
  • Pronuncia parole e formula semplici frasi.
  • Mostra interesse e curiosità nei confronti di lingue diverse.
  • Mostra interesse e curiosità nei confronti di culture diverse dalla propria.

 

Destinatari: bambini di scuola dell’infanzia e di scuola primaria (pluriclasse 2^/3^).

 

Soggetti coinvolti: bambini di scuola dell’infanzia e di scuola primaria (pluriclasse 2^/3^), 2 docenti (Cusumano Anna Rosa e Brusco Giuseppina) .

 

Tempi: un intero anno scolastico.

 

“ALLA  SCOPERTA  DELLE  EMOZIONI”

 

Il progetto è nato dall’esigenza di prevenire il disagio emotivo. Gli alunni verranno condotti nell’esplorazione delle emozioni  e nello sviluppo di capacità gestionali delle stesse.

Il progetto coinvolgerà tutti gli alunni di sc. dell’infanzia e di sc. primaria divisi in tre gruppi (Infanzia – Classe seconda e terza –Classe quarta e    quinta ), tutti i docenti del plesso, i genitori e la Psicologa dott.ssa Mazzoleni Annalisa. Ciascun gruppo di alunni svolgerà 5 incontri di un’ora ciascuno con l’intervento della psicologa e affronterà le seguenti tematiche: Felicità/Gioia, Paura/Ansia, Rabbia, Tristezza , Disprezzo inteso come mancanza di stima e disdegnato rifiuto verso cose e persone. I genitori , invece, incontreranno la psicologa in due incontri collegiali di 2 ore ciascuno e  attraverso incontri individuali.

 Il progetto è stato finanziato dall’Amministrazione Comunale tramite il Piano di Diritto allo Studio.

 

“FESTA DELL’UNITÀ NAZIONALE”

 

Il progetto mira a far conoscere agli alunni eventi significativi che hanno prodotto cambiamenti nella società. Prevede attività legate ai temi della

pace e della guerra. A conclusione del lavoro tutti gli alunni e gli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, su invito del Sindaco, partecipano al corteo, alla Santa messa e alla cerimonia commemorativa  della  “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate”. Quest’anno nella scuola dell’infanzia si preparano dei disegni sulla pace che verranno attaccati a dei palloncini che verranno poi lasciati volare in cielo quando ci si troverà davanti al monumento dei caduti.

  

“SICURI SULLA STRADA 2 ”

 

Con il suddetto progetto si intende ampliare il percorso formativo svolto nell’anno scolastico 2016/2017 continuando a sensibilizzare i bambini alle regole di comportamento da tenere sulla strada e, più in generale, alle tematiche relative alla sicurezza stradale.

Il progetto, oltre alle lezioni teoriche tenute in classe/sezione dagli insegnanti, prevede anche una lezione teorica, un’uscita nel territorio e un percorso condotto dagli agenti della Polizia Municipale.

Il progetto è stato finanziato dall’Amministrazione Comunale tramite il Piano di Diritto allo Studio.

 

“Continuità sc. primaria-sc. secondaria I ”

 

Il progetto si propone di  favorire il passaggio tra i 2 ordini di scuola. Ha coinvolto gli alunni di cl. V di sc. primaria ed alunni di cl. I della sc. secondaria I “A. Manzoni” di Calolziocorte.

Lunedì 13 novembre ‘17  gli alunni hanno  effettuato un ’uscita presso la sc. secondaria I° dove hanno svolto momenti di accoglienza e partecipato ad attività di laboratorio geograficoo e tecnologico. Inoltre  i professori di strumento ed alcuni alunni della sc. secondaria si sono recati a scuola martedì 5 dicembre ’17 , dalle ore 11.00 alle ore 12.00,per presentare agli alunni della primaria gli strumenti musicali che potranno imparare a suonare l’anno prossimo, se lo vorranno.

 

“CUCCIOLIAMORI”

 

E’ un progetto Didattico Nazionale Gratuito , con il supporto di AIVPA (Associazione Italiana Veterinari Piccoli Animali) il cui obiettivo formativo principale è quello di favorire nel bambino, in modo ludico e creativo,  lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, delle competenze e della cittadinanza, tramite il rapporto corretto e consapevole con gli animali da compagnia. Vi parteciperanno tutti gli alunni di sc. primaria .Gli alunni a conclusione del progetto didattico, sono invitati a realizzare, con il supporto dell’insegnante, un elaborato incentrato sui contenuti di CuccioliAmori. Tutte le immagini degli elaborati realizzati dalle classi saranno pubblicati sul sito web www.cuccioliamori.it e sui canali social e saranno valutati da una Giuria che individuerà le classi vincitrici .

 

INIZIATIVE

 

 FESTA DEI NONNI

In collaborazione con la primaria si organizza un pomeriggio in allegria con i nonni dei bambini e gli anziani del centro di aggregazione del paese. Si propongono dei canti e dei giochi con la partecipazione dei nonni e dei bambini . Al termine si consegna un piccolo dono realizzato dai bambini.

 

“Interventi SILEA”

  Venerdì 10/11/’17 sono state svolte da un esperto SILEA le seguenti proposte di ed. ambientale :

 Storie spaziali di rifiuti terrestri” e altre storie rivolto agli alunni di CL. II e III.

Ha condotto gli alunni ad un primo approccio al mondo dei rifiuti finalizzato a sviluppare concetti di rispetto ambientale. Ha previsto un momento introduttivo seguito dalla visione di una fiaba, un’ attività ludica sui rifiuti e l’osservazione di oggetti realizzati con materiale di recupero.

-“Un sacco di rifiuti” rivolto agli alunni di CL. IV e V.

Gli alunni hanno curiosato all’interno di un sacco di rifiuti, ed hanno imparato a conoscerli e a separarli in base ai materiali e al loro corretto conferimento, hanno osservato i diversi imballaggi e i simboli riportati su di essi.

 

PARTECIPAZIONE AL PROGETTO “ESPLORIAMO L’ARTE”

I bambini din sc. dell’infanzia e di scuola primaria si sono recati presso la “Galleria Bellinzona” di Lecco  dove hanno potuto ammirare la mostra intitolata “Gli animali di Picasso”, una serie di acqueforti che l’artista  realizzò per illustrare l’Histoire Naturelle del naturalista Buffon.

Il percorso in galleria è constato di tre momenti: parte teorica per la presentazione dell’artista, momento dedicato all’osservazione delle stampe e parte pratica in cui si è chiesto ai bambini di realizzare la propria opera d’arte.

L’intervento è stato gestito dalla curatrice sig.ra Sabrina Galli in collaborazione con tre studenti  del “Liceo A. Manzoni” di Lecco, formati dalla prof.ssa Laura Polo D’Ambrosio.

I bambini, a conclusione dell’attività laboratoriale, hanno appeso in galleria i loro capolavori.

 

TELETHON

 Tutti gli alunni, dei due ordini di scuola, parteciperanno alla raccolta fondi a sostegno della distrofia muscolare e delle altre malattie genetiche. L’iniziativa verrà illustrata agli alunni dalle insegnanti.

 

FESTE INSIEME :TRADIZIONI E RICORRENZE

Le feste verranno svolte in compagnia di tutti i bambini e i docenti dei due ordini di scuola. 

Halloween – I bambini per Halloween preparano le decorazioni per la classe, assistono e partecipano alla preparazione della zucca e preparano dei lavoretti  da regalare a casa

Santa Lucia - Si rispetta la tradizione popolare e si preparerà in un angolo del salone tutto il necessario.

Natale – Nel pomeriggio di venerdì 22 dicembre ’17 gli alunni dei due ordini di scuola e i loro genitori  faranno insieme una piccola festa e si scambieranno gli auguri.

Carnevale – Nel pomeriggio di giovedì 15 febbraio 2017 gli alunni dei due ordini di scuola faranno insieme una festicciola.

 

LEGGERMENTE

Gli alunni di sc. dell’infanzia , insieme agli alunni della primaria, parteciperanno tra il 12 e il 25 marzo2018 a“Leggermente”, manifestazione volta a promuovere la lettura organizzata dalla Confcommercio di Lecco.  Il tema trattato sarà “Esercizi di felicità” inteso come momento di riflessione su di sé, sulla qualità della vita, sul mondo.

 

PROVE DI EVACUAZIONE

 Nel corso dell’anno scolastico verranno svolte alcune prove d’evacuazione, dopo aver trattato in aula i temi legati alla sicurezza.

 

FESTA DI FINE ANNO

A conclusione dell’anno scolastico verrà organizzata una festa finale  in collaborazione con la scuola primaria.