Navigazione veloce

Progetti di Plesso

 

PROGETTI DI PLESSO

Anno Scolastico 2016-2017

 

CRESCERE IN MUSICA 

In continuità con quanto attuato negli anni precedenti, il progetto intende avvicinare gli alunni alla musica fin dall’avvio del loro percorso scolare; esso è articolato in azioni e attività progressive, adeguate all’età e alla sensibilità dei discenti.

All’interno del progetto di plesso rientra “Opera domani”  azione per accostare gli alunni all’ opera lirica. Alcune classi hanno aderito alla proposta dell’ As.Li.Co che ogni anno seleziona un’ opera da presentare ai ragazzi e offre agli insegnanti un percorso didattico per preparare i ragazzi allo fruizione dello spettacolo.

 

 

Il concerto di Natale – San Marco 22 dicembre

 

Mini basket/ cricket 

Attraverso il gioco, libero o organizzato, il bambino conosce il proprio corpo, lo controlla, lo usa nei modi più svariati, prende conoscenza dei propri gesti, esplora l’ambiente, consolida gli schemi motori, crea un ponte fra realtà e l’immaginario.

Il gioco deve essere attività motoria e l’attività motoria deve essere gioco. Il bambino per crescere deve arrivare progressivamente a praticare lo sport, iniziando a “giocare lo sport “.

Attraverso le esperienze motorie e sportive il bambino migliora gli apprendimenti, il comportamento, il carattere, accetta le regole del gioco e i compagni.

 

 

LA SETTIMANA DEL FARE-  28 NOVEMBRE-  2 DICEMBRE

ll progetto è finalizzato, oltre che a sviluppare le capacità espressive di tutti gli alunni coinvolgendoli in un’attività di laboratorio dove si rendano consapevoli delle proprie capacità manuali ed artistiche.

A partire da un’attività, che all’inizio sembrerà solo un giocare con le mani e con materiali semplici,si porteranno  gli alunni alla realizzazione di oggetti concreti, fornendo la possibilità, a ciascuno, di essere artefice di cose belle e/o utili e non solo fruitore.

 

 

 

 

I GIORNI DEI VALORI

La scuola deve formare all’autonomia ed alla consapevolezza culturali, necessarie per l’assunzione di responsabilità del singolo verso la collettività e, nello stesso tempo, alla cittadinanza in quanto persona titolare di diritti civili e politici.

Solo un individuo consapevole dei propri diritti e di quelli degli altri può dare il suo contributo ad una società democratica ed opporsi ad ogni forma di violenza e di illegalità. Educare alla legalità e alla cittadinanza attiva significa aiutare ad interiorizzare questi valori e a renderli pratica di vita.

Gli alunni saranno, a diversi livelli, attori delle iniziative, manifestazioni che saranno proposte dalla comunità ( Festa dei nonni, 4 novembre, giornata dei diritti dei bambini, 25 aprile, 2 giugno, intervento AVIS…)

 

 

 

LA SETTIMANA DEL LIBRO 

La lettura aiuta a crescere, arricchisce, appassiona, alimenta la fantasia e la creatività perché ha il potere di farci entrare nella narrazione e riscriverla a nostro piacimento, liberamente. In un tempo in cui si assiste, purtroppo,alla crescente perdita di valore del libro e alla disaffezione diffusa alla lettura da parte di bambini e ragazzi, la scuola rappresenta il luogo privilegiato e speciale per promuovere itinerari e strategie atti a suscitare curiosità e amore per il libro,a far emergere il bisogno e il piacere della lettura. La proposta offerta da Leggermente consentirà al gruppo docenti di porre per una settimana l’attenzione degli alunni sui libri, non solo come lettori, ma anche come autori di libri(libro a percorso, libro monografico, pop-up…).

Nella classe prima l’intervento sarà mirato al potenziamento dell’attenzione attraverso l’ascolto di brani/racconti letti dagli adulti.

Nelle classi successive si proporrà la lettura come strumento per entrare in contatto con le proprie emozioni, per esprimerle, per raccontarsi una storia, per stimolare la fantasia, la creatività all’interno di un gruppo lavorando insieme. 

 

  

 

 FRUTTA NELLE SCUOLE

Il programma europeo “Frutta nelle scuole” è finalizzato ad aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini alimentari.

Le scuola primaria di San Gottardo partecipa dalla seconda annualità a questo progetto che prevede:

  • La distribuzione di prodotti ortofrutticoli.
  • Una campagna di informazione sulle caratteristiche dei prodotti ortofrutticoli, in termini di qualità, aspetti nutrizionali e sanitari, stagionalità, territorialità e rispetto dell’ambiente, rivolto sia ai docenti che ai genitori, al fine di prolungare l’effetto di induzione del consumo.

 

La distribuzione della frutta non avvenire in associazione all’erogazione dei pasti scolastici, in quanto anche questo è un momento di “formazione e informazione” autonomo, ma in altri momenti della giornata scolastica. 
Il programma di distribuzione prevede che ogni bambino consumi prodotti ortofrutticoli  almeno 20 volte durante il periodo di distribuzione e che vengano proposti almeno quattro specie di frutto-ortaggio differenti e sia destinatario di una specifica attività informativa ed educativa. 

 

 

 

PROGETTI DI PLESSO

Anno Scolastico 2015-2016

Un momento della gita all’Expo

 

Mini basket

Attraverso il gioco, libero o organizzato, il bambino conosce il proprio corpo, lo controlla, lo usa nei modi più svariati, prende conoscenza dei propri gesti, esplora l’ambiente, consolida gli schemi motori, crea un ponte fra realtà e l’immaginario.

Il gioco deve essere attività motoria e l’attività motoria deve essere gioco. Il bambino per crescere deve arrivare progressivamente a praticare lo sport, iniziando a “giocare lo sport “.

Attraverso le esperienze motorie e sportive il bambino migliora gli apprendimenti, il comportamento, il carattere, accetta le regole del gioco e i compagni.

 

LA SETTIMANA DEL FARE- 23 NOVEMBRE- 30 NOVEMBRE

ll progetto è finalizzato, oltre che a sviluppare le capacità espressive di tutti gli alunni coinvolgendoli in un’attività di laboratorio dove si rendano consapevoli delle proprie capacità manuali ed artistiche.

A partire da un’attività, che all’inizio sembrerà solo un giocare con le mani e con materiali semplici,si porteranno  gli alunni alla realizzazione di oggetti concreti, fornendo la possibilità, a ciascuno, di essere artefice di cose belle e/o utili e non solo fruitore.

In questo progetto si inserisce, grazie all’interessamento dell’Amministrazione Comunale, l’intervento  di ” G.eco per la scuola ” finalizzato alla promozione della raccolta differenziata e del riciclo del cartone per bevande.

Con un  laboratoro di riciclo creativo “Semplicemente Riciclabili “ gli operatoti della cooperativa incaricata, tramite il recupero creativo e divertente di materiali dismessi, veicoleranno messaggi in merito alla riduzione della produzione di rifiuto, all’importanza della raccolta differenziata e al recupero dei  materiali.

 

CRESCERE IN MUSICA ( secondo quadrimestre)

In continuità con quanto attuato negli anni precedenti, il progetto intende avvicinare gli alunni alla musica fin dall’avvio del loro percorso scolare; esso è articolato in azioni e attività progressive, adeguate all’età e alla sensibilità dei discenti.

All’interno del progetto di plesso rientra “Opera domani”  azione per accostare gli alunni all’ opera lirica. Alcune classi hanno aderito alla proposta dell’ As.Li.Co che ogni anno seleziona un’ opera da presentare ai ragazzi e offre agli insegnanti un percorso didattico per preparare i ragazzi allo fruizione dello spettacolo.

 

I GIORNI DEI VALORI

La scuola deve formare all’autonomia ed alla consapevolezza culturali, necessarie per l’assunzione di responsabilità del singolo verso la collettività e, nello stesso tempo, alla cittadinanza in quanto persona titolare di diritti civili e politici.

Solo un individuo consapevole dei propri diritti e di quelli degli altri può dare il suo contributo ad una società democratica ed opporsi ad ogni forma di violenza e di illegalità. Educare alla legalità e alla cittadinanza attiva significa aiutare ad interiorizzare questi valori e a renderli pratica di vita.

Gli alunni saranno, a diversi livelli, attori delle iniziative, manifestazioni che saranno proposte dalla comunità ( Festa dei nonni, 4 novembre, giornata dei diritti dei bambini, 25 aprile, 2 giugno, intervento AVIS…)

  

IMPARA L’ARTE ( secondo quadrimestre)

La conoscenza del territorio è essenziale nella formazione di ogni cittadino ed è di fondamentale importanza l’inserimento nei progetti didattico-educativi della scuola di elementi concreti di riferimento, punti di partenza per ampliamenti e confronti, percorsi finalizzati alla conquista di competenze.

Lo studio delle opere artistiche presenti nel proprio territorio può fornire abilità trasferibili, metodo d’indagine, atteggiamenti positivi verso la scoperta e lettura di opere d’Arte in altri luoghi ed occasioni.

Ogni classe esplorerà un luogo del comune, soffermandosi sulla storia e sugli aspetti artistici.